slideshow 1 slideshow 2 slideshow 3

Il fondo a favore dei risparmiatori danneggiati è legge

ll Fondo a favore dei risparmiatori danneggiati è legge.

Con l’approvazione definitiva al Senato della Legge di Bilancio diventa legge il Fondo di ristoro finanziario a favore dei risparmiatori danneggiati dalle banche, a parlare è il senatore Dem Giorgio Santini.

Sul testo originario approvato dal Senato il 30 novembre  -interviene il Senatore Santini del Partito Democratico - sono stati apportati alla Camera importanti miglioramenti, sempre per iniziativa dei parlamentari del Partito Democratico con il sostegno di altri gruppi e con il consenso del Governo.

Innanzitutto vengono raddoppiate le risorse a disposizione del Fondo - continua Santini - che passano da 50 milioni a 100 milioni vale a dire 25 milioni all’anno non più per due anni ma per quattro anni.

In questo modo il Fondo acquisisce una struttura più robusta nel tempo con la possibilità anno per anno di ulteriori integrazioni se il Parlamento lo riterrà necessario sempre a valere sui fondi derivanti dai conti dormienti o da altri trasferimenti dal settore bancario.

Viene risolto il problema relativo alla maturazione del diritto al ristoro per i risparmiatori che potrà derivare non solo da una sentenza del giudice ma anche da una pronuncia di un collegio arbitrale in capo all’Anac, come richiesto da tutte le Associazioni dei risparmiatori. Questo fatto riduce drasticamente i tempi del procedimento dando ai risparmiatori la stessa certezza del diritto.

Infine sono stati dimezzati i tempi per l’emanazione del decreto da parte del Mef da 180 a 90 giorni rendendo possibile in questo modo una più rapida partenza del Fondo una volta stabiliti i necessari criteri di priorità che riguarderanno innanzitutto le situazioni socialmente più deboli.

In una situazione di grande criticità derivante dalle crisi delle banche è stata scritta in Parlamento una bella pagina di concreto sostegno ai risparmiatori danneggiati. Certamente un sostegno ancora limitato - conclude il Senatore Del - ma questo deve diventare uno stimolo in più affinché le risorse disponibili per il Fondo siano sicuramente incrementate nella prossima legislatura.

Copyright @ 2013 Giorgio Santini