slideshow 1 slideshow 2 slideshow 3

Disegno di Legge 1535 " Istituzione del voucher universale per i servizi alla persona e alla famiglia"

È stata presentata contemporaneamente al Senato della Repubblica primo firmatario il Sen. Giorgio Santini e alla Camera dei Deputati la proposta di legge per l'istituzione del Voucher-Buono universale per i servizi alla persona e alla famiglia, che si ispira al modello francese dei «Chèque emploi service universel» (Cesu) e opererà per migliorare l'accesso di famiglie e lavoratori ai servizi di protezione sociale, per la cura dei bambini, degli anziani non autosufficienti, delle persone con disabilità o per aiuti domestici

Il disegno di legge rivoluziona il sistema di pagamento dei lavoratori domestici e di quelli impegnati nei servizi alla persona. Essa istituisce infatti dei titoli di credito denominati buoni per i servizi alla persona e alla famiglia che potranno essere utilizzati come segue. Le famiglie potranno acquistare questi voucher-buoni, emessi da società concessionarie, e godere di una detrazione fiscale pari al 33% (fino ad un massimo di 8000 euro) dell’acquisto effettuato. I voucher vengono quindi utilizzati dalle famiglie per pagare collaboratori, imprese, cooperative, asili nido, centri per anziani, organizzazioni del terzo settore e del volontariato accreditate che a loro volta possono riscuotere i voucher presso gli istituti bancari convenzionati. “Si tratta di un sistema semplice e gia’ utlizzato con successo in Francia. Permetterà l’emersione del lavoro nero perche’ la detrazione del 33% renderà vantaggioso per le famiglie l’utilizzo dei voucher.

d’iniziativa dei senatori SANTINI, FEDELI, CHIAVAROLI, COLLINA, CUCCA, D’ADDA, Stefano ESPOSITO, FATTORINI, FAVERO, FILIPPIN, LEPRI, PEZZOPANE, SANGALLI, SCALIA, SOLLO, SONEGO e VATTUONE

Copyright @ 2013 Giorgio Santini